galateo del matrimonio

Il Galateo del Matrimonio

Spesso gli sposi immaginano che il galateo del matrimonio sia un insieme di regole lunghe e difficili da rispettare. Per questo mi pongono molte domande in merito, anche perché l’etichetta sembra essere un po’ sorpassata in nome di cerimonie meno formali rispetto al passato.

Ma in realtà molte sono le coppie che desiderano rispettare con cura il galateo del matrimonio e oggi ti parlo di alcune semplici regole che ne fanno parte e che meritano di essere seguite da chi sta organizzando le proprie nozze.

Iniziamo con il bouquet che, secondo il galateo del matrimonio, deve essere acquistato dallo sposo e consegnato alla sposa direttamente il giorno delle nozze. Ecco che la sposa deve fidarsi, ma nulla vieta che lo sposo venga preventivamente ‘istruito’ sulla tipologia di fiori che fa più piacere alla sposa e che ben si lega all’abito nuziale.

Eventualmente la sposa può istruire le amiche, che daranno allo sposo qualche suggerimento ‘chiave’ per un bouquet perfetto. E lo stesso bouquet, secondo il galateo del matrimonio, può essere consegnato alla migliore amica come augurio di nozze entro l’anno oppure, se ci sono più amiche presenti al ricevimento, la sposa può fare il classico lancio del bouquet.

Galateo del matrimonio: la cerimonia

Il galateo del matrimonio prevede che la prima persona che deve arrivare nel luogo dove si svolgono le nozze sia la mamma dello sposo, assieme ai testimoni, e sarà lei a fare accomodare gli invitati all’interno della chiesa e sarà anche l’ultima persona ad accomodarsi.

Lo sposo entrerà per primo, accompagnato dalla mamma e seguito dalle damigelle e dai paggetti.

Ovviamente, l’ultima ad entrare in chiesa o nel luogo dove si tiene la cerimonia sarà la sposa, accompagnata dal papà e sarà alla sua sinistra.

Come si siedono gli sposi secondo galateo?

Per quanto riguarda il ricevimento, spesso gli sposi mi chiedono come sistemare il tavolo dove si accomoderanno e, se questo è un dubbio che anche tu nutri, ricorda che il galateo del matrimonio prevede che la sposa si sieda sempre alla sinistra dello sposo.

Accanto a lei avrà il padre, la madre e la testimone mentre, dall’altra parte vicino allo sposo, ci saranno la madre, il padre e il testimone. Nessun problema se gli sposi desiderano sedersi in un tavolo a parte.

Un’altra cosa da sapere riguarda le bomboniere, che dovrebbero essere spedite venti giorni dopo il matrimonio dalle famiglie degli sposi quando loro sono in luna di miele anche se oggigiorno è uso comune, alla fine del ricevimento, che le bomboniere vengano consegnate agli invitati direttamente dagli sposi.

Un’ultima curiosità del galateo del matrimonio interessa le partecipazioni, perché la busta che contiene l’invito alle nozze dovrebbe essere scritta a mano, con inchiostro nero o grigio scuro.

Se vuoi approfondire il galateo del matrimonio e hai curiosità o domande in merito, non esitare a contattarmi, telefonando, inviando una mail o compilando il form che puoi trovare cliccando qui.