Cos’è il Save the Date?

Quando la pianificazione del matrimonio è in corso la prima cosa da fare è inviare il Save the Date.

Ma che cos’è il Save the Date e quale è la sua funzione?

Il Save the Date viene impiegato nel mondo anglosassone, non solo nel matrimonio ma anche in occasione di molti altri eventi come gli anniversari, i party e tutte le cerimonie religiose e non. La sua traduzione letterale è ‘Segna la Data‘, quindi si tratta di un invito ad annotare la data dell’evento che viene inviato agli ospiti invitati al matrimonio o ad altre celebrazioni.

cos'è il save the date

In altre parole, il Save the Date è un pre-invito che annuncia ufficialmente la data delle vostre nozze.

Ovviamente non è obbligatorio l’invio del Save the Date ma è sicuramente un’informazione utile ai vostri ospiti che avranno così molto tempo per organizzarsi, soprattutto se il matrimonio viene celebrato in una città diversa dalla loro.

Il galateo del Save the Date

Ora che avete scoperto cos’è il Save the Date vediamo cosa stabilisce il galateo in merito a questo pre-invito, ovvero quanto tempo prima dell’evento deve essere inviato agli ospiti e quali sono le sue caratteristiche.

Di regola il Save the Date viene spedito o consegnato sei mesi prima dalla data delle nozze ed è diretto solo alle persone che si vogliono invitare all’evento.

Spesso, nel caso del matrimonio, il Save the Date viene associato alle partecipazioni di nozze ma, in realtà, non deve essere formale come l’invito, tutt’altro. Questa creazione deve dare l’idea dello stile e dello spirito della coppia, quindi merita di essere creativa, più colorata e divertente rispetto alle classiche partecipazioni.

Un’ottima idea consiste nell’apportare al Save the Date un’allure originale, che sappia rispecchiare lo stile della coppia e si proponga in armonia con il tema del matrimonio. Lo scopo è quello di catturare l’attenzione e perché no, entusiasmare i vostri futuri ospiti. Ecco che il Save the Date può riprendere lo stile Shabby Chic se le nozze vengono organizzate ispirandosi a questo tema, oppure lo stile ‘mare’ se il matrimonio e il ricevimento seguono questo filone stilistico.

Cosa scrivere dentro al Save the Date?

Trattandosi di un invito informale, giovane e creativo, il Save the Date deve contenere poche informazioni, semplici e dirette. Si tratta del nome degli sposi e della data del matrimonio. La domanda sorge quindi spontanea, ovvero ora che sapete cos’è il Save the Date vi verrà il dubbio se le partecipazioni di matrimonio servano o meno, ovvero se dovrete inviare ai vostri ospiti l’invito di matrimonio ‘vero e proprio’.save the date modello

pre invito di matrimonioLa risposta è sì, perché l’invito di matrimonio deve essere preparato e il Save the Date non deve includere il Rspv, la richiesta di una risposta, perché andrà allegato all’invito ufficiale. Ecco che questo pre-invito può essere spedito in forma cartacea ma anche via mail, dove la scelta deve essere dettata da ragioni logistiche. O meglio, se gli invitati sono ‘tecnologici’ e dispongono della mail il Save the Date può essere inviato loro con questo strumento mentre, per gli invitati che non hanno familiarità con la posta elettronica il mezzo migliore per far arrivare a destinazione il Save the Date è sicuramente il cartaceo via posta tradizionale.

Il Save the Date fra forme e colori

Il Save the Date deve essere super personalizzato quindi può contenere la foto degli sposi, anche in una posa divertente e può essere redatto usando dei caratteri speciali e delle grafiche colorate. Ciò che conta è che sia informale, divertente e che ‘salti all’occhio’ perché la sua funzione è quella di ricordare agli invitati di annotarsi la data del matrimonio e dell’evento a cui sono invitati a partecipare.

Molti sono i siti, soprattutto anglosassoni, che riportano collezioni di Save the Date, realizzate negli stili più diversi e originali. Il nostro consiglio è di fare un giro in rete e di lasciarsi ispirare dalle immagini che potete trovare nei siti specializzati, ma anche nei social network più ‘visuali’ come Instagram e Pinterest che abbondano di proposte creative. Una volta individuato il Save the Date che più vi piace, è possibile personalizzarlo e quindi prepararlo con il giusto anticipo, perché possa essere spedito agli invitati entro i giusti tempi.

Se desiderate ricevere maggiori informazioni informazioni su cos’è il Save the Date e sul servizio di wedding planner e organizzazione eventi non esitate a contattare SayLove impiegando il form che potete trovare cliccando qui.