Abiti Da (Non) Sposa: Come Essere Bellissime Anche Senza lo Strascico

Capita delle volte che alcune clienti mi chiedano informazioni sui cosiddetti ‘abiti da sposa non convenzionali’ ovvero sulle alternative al classico abito da sposa che possono essere indossate per il matrimonio.

Sì, perché sempre più donne dicono no al classico wedding dress e preferiscono abiti diversi, sicuramente eleganti e di effetto, ma che spaziano anche nei colori e nella forma.

Questo trend interessa soprattutto le spose over 40, ovvero donne che hanno raggiunto una consapevolezza di stile e che desiderano (giustamente) mantenerla anche nel giorno del loro matrimonio.

Oggi vediamo come scegliere l’abito da (non) sposa ed essere bellissime anche senza il total white o lo strascico da principessa.

Abiti da Sposa non Convenzionali: Come Orientare La Scelta

Se sei fra le future spose che vogliono dire no all’abito classico e orientarsi ad un abito da (non) sposa per il giorno del tuo matrimonio immagino che uno dei tuoi obiettivi sia vivere la cerimonia in modo più rilassato, sentendoti perfettamente a tuo agio nell’abito che indosserai.

E questo è molto distante dal pensiero di scegliere un abito che non sappia valorizzarti, anzi, il contrario!

Gli abiti da sposa non convenzionali hanno a mio avviso un doppio potere, perché in primo luogo la sposa se li ‘sente‘ e quindi sarà predisposta ad indossarli in modo naturale e in secondo luogo perché ce ne sono di stupendi fra cui scegliere. 🙂

Il primo consiglio che posso darti è comune anche a chi ha deciso di scegliere un abito più classico: rispetta la tua personalità.

Voler stravolgere chi sei il giorno delle nozze non è mai una buona idea, perché potrebbe farti sentire non solo fuori luogo, ma anche scomoda e impacciata.

Se sei una sposa sportiva scegli un abito morbido e che non stringa, mentre se ami un certo colore e lo indossi ogni giorno richiamalo nel tuo abito nuziale, magari in una versione più adatta e che possa legarsi con armonia a quelli che sono i toni del tuo matrimonio.

Il secondo consiglio è tecnico, ovvero quando scegli il tuo abito da (non) sposa considera sempre dove si terrà la celebrazione, quindi se civile o in chiesa e considera di indossare un abito adeguato, con scarpe chiuse per rispettare il bon ton e anche delle stole per coprire eventualmente le spalle se si tratta di un matrimonio religioso.

Il terzo consiglio guarda ovviamente alla stagione, e ti chiede di fare una scelta che ti permetta di essere comoda e di tenere il corpo alla giusta temperatura, anche se fa molto freddo o molto caldo, senza mai cadere di stile, quindi coprendo le spalle con veli leggeri se ti sposi in estate o con delle belle pelliccette se la cerimonia avviene in inverno.

Il quarto consiglio riguarda il tuo fisico. Ci sono degli abiti da sposa non convenzionali che hanno il grande potere di valorizzare il corpo femminile, soprattutto se giocano con cuciture strategiche o morbidi effetti nella lunghezza. Se sei indecisa chiedi aiuto ad un atelier al tuo negozio di abiti di fiducia, per comprendere non sol il modello che ti sta meglio, ma anche quali saranno gli accessori adatti che potrai abbinarci.

E per quanto riguarda gli abiti da (non) sposa over 40 quali sono i consigli giusti?

La sposa over 40 ha felicemente maturato il suo stile e sa cosa le piace e cosa invece vuole evitare. Ecco che la scelta dell’abito può semplicemente rispettare alcune regole classiche, come ad esempio:

Sì agli abiti scivolati per chi non ama i volumi e sì alle sete, soprattutto nei colori eleganti del cipria e del bronzo;

Sì agli abiti a sirena se il fisico lo permette, anche declinati in colori leggeri e arricchiti da accessori preziosi;

Sì agli abiti corti, anche in stile vintage se questo è il mood che ti accompagna tutti i giorni;

Sì ai jumpsuit e ai pantaloni se sei una donna elegante, meglio ancora se abbinati con tacchi alti e accessori gioiello.

E ora qualche no…

È importante che l’abito da sposa non convenzionale, soprattutto se indossato da una sposa over 40, non sia troppo pomposo e mai realizzato con effetti e colori troppo audaci.

In questa immagine possiamo vedere il matrimonio della pop star Gwen Stefani, che per il giorno delle sue nozze ha scelto un abito a dir poco audace (di Dior by John Galliano), ma stemperato da linee molto rigide e da un’acconciatura sobria ed elegante.

Image Credits: Thedress.it

E infine un consiglio che puoi seguire se sei alla ricerca di un abito da (non) sposa per il giorno delle tue nozze: dai un’occhiata alle ultime sfilate, soprattutto quelle degli stilisti che più ti piacciono.

Così non solo potrai comprendere quali sono i trend di stagione, ma individuare un modello che ti attrae e che puoi cercare anche in altri negozi o atelier.

Se cerchi consigli per organizzare al meglio il giorno delle tue nozze chiamami con fiducia al numero 3492869539 o scrivimi un messaggio a questa pagina, sarò felice di raccontarti il mio servizio di wedding planner e ti trovare la soluzione più adatta per rendere indimenticabile il giorno del tuo matrimonio.